KITStore s. r. o.

Con sede in via Průmyslová 566/5, 108 00, Praha 10

numero identificativo: 04716256

numero partita IVA: CZ04716256

iscritto nel registro delle imprese tenuto dal tribunale municipale di Praga, sezione C, inclusa 252186, 

per la vendita di merci tramite un negozio online situato su indirizzo Internet www.kitstore.cz/it

  1. Istituzioni iniziali

1.1. Queste istituzioni iniziali (di seguito solo „istituzioni commerciali“) della societá commerciale con sede in via Průmyslová 566/5, 108 00, Praha 10, numero identificativo: 04716256 , iscritta nel registro delle imprese tenuto dal tribunale municipale di Praga, (di seguito solo „venditore“) regolano in conformità con la disposizione del § 1751 paragrafo 1 legge n° 89/2012 Istituzione, Codice civile  (di seguito solo „codice civile“) diritti e obblighi reciproci delle parti contrattuali derivanti in relazione o sulla base del contratto di acquisto (di seguito solo„contratto di acquisto“) concluso tra il venditore e un altra persona fisica (di seguito solo „acquirente“) tramite il negozio online del venditore. Il negozio online è gestito dal venditore su un sito Web situato all'indirizzo Internet  www.kitstore.cz/it (di seguito solo „Sito web“) tramite l'interfaccia del sito web (di sequito solo „interfaccia del negozio web“).

1.2. Le condizioni commerciali non si applicano ai casi in cui la persona che intende acquistare beni dal venditore è una persona giuridica o una persona che agisce quando ordina la merce nell´ambito della propria attività o nell´ambito della propria professione indipendente.

1.3. Le disposizioni diverse dalle condizioni commerciali possono essere concordate nel contratto di acquisto. Le disposizioni differenti nel contratto di acquisto hanno la precedenza sulle disposizioni delle condizioni commerciali.

1.4. Le disposizioni delle condizioni commerciali costituiscono parte integrante del contratto di acquisto. Il contratto di acquisto e le condizioni commerciali sono redatti in lingua ceca. Il contratto di acquisto può essere concluso in lingua ceca.

1.5. La formulazione dei termini e delle condizioni può essere modificata o integrata dal venditore. Questa disposizione non pregiudica i diritti e gli obblighi derivanti durante il periodo di validità della versione precedente dei termini e delle condizioni commerciali.

 

  1. Account dell´utente

2.1. In base alla registrazione dell'acquirente effettuata sul sito web,  l'acquirente può accedere alla prorpia interfaccia. Dalla interfaccia utente può l'acquirente ordinare merce (di seguito solo "account utente"“). Se l'interfaccia web del negozio lo consente, l'acquirente può anche ordinare la merce senza registrazione direttamente dall'interfaccia web del negozio.

2.2. Al momento della registrazione sul sito Web e dell'ordine della merce, l'acquirente è tenuto a fornire tutti i dati in modo corretto e veritiero. L'acquirente è tenuto ad aggiornare i dati specificati nell'account utente in caso della loro modifica. I dati forniti dall'acquirente nell'account utente e al momento dell'ordine della merce sono considerati dal venditore come corretti.

2.3. L'accesso all'account utente è protetto da nome utente e password. L'acquirente è tenuto a mantenere la riservatezza riguardo alle informazioni necessarie per accedere al proprio account utente.

2.4. L'acquirente non è autorizzato a consentire l'utilizzo dell'account utente a terzi.

2.5. Il venditore può cancellare l'account utente, soprattutto se l'acquirente non utilizza il proprio account utente per più di un anno, o se l'acquirente viola i suoi obblighi ai sensi del contratto di acquisto (incluso le condizioni commerciali).

2.6. L'acquirente riconosce che l'account utente potrebbe non essere disponibile 24 ore su 24, soprattutto per quanto riguarda la necessaria manutenzione delle apparecchiature hardware e software del venditore, o manutenzione necessaria di hardware e software di terze parti.

  1. Conclusione del contratto di acquisto

3.1. Tutta la presentazione della merce inserita nell'interfaccia web del negozio è di natura informativa e il venditore non è obbligato a stipulare un contratto di acquisto relativo a tali beni. Le disposizioni del § 1732 paragrafo 2 del codice civile non si applicano.

3.2. L'interfaccia web del negozio contiene informazioni sulla merce incluso i prezzi dei singoli prodotti. I prezzi dei prodotti sono indicati compreso imposta sul valore aggiunto e tutte le relative commissioni. I prezzi della merce rimangono validi fintanto che vengono visualizzati nell'interfaccia web del negozio. Questa disposizione non limita la possibilità del venditore di concludere un contratto di acquisto a condizioni concordate individualmente.

3.3. L'interfaccia web del negozio contiene anche informazioni sui costi associati all'imballaggio e alla consegna della merce. Le informazioni sui costi associati all'imballaggio e alla consegna delle merci elencate nell'interfaccia web del negozio sono valide solo nei casi in cui le merci vengono consegnate all'interno del territorio della Repubblica Ceca.

3.4. Per ordinare la merce l'acquirente compila il modulo d'ordine nell'interfaccia web del negozio. Il modulo d'ordine contiene principalmente informazioni:

  • 3.4.1. su merce ordinata (la merce ordinata viene "inserita" dall'acquirente nel carrello elettronico dell'interfaccia web del negozio),
  • 3.4.2. il modo di pagamento del prezzo di acquisto della merce, le informazioni sul modo di consegna richiesto della merce ordinata e
  • 3.4.3. informazioni sui costi associati alla consegna della merce (di seguito collettivamente denominati come „ordine“).

3.5. Prima di inviare l'ordine al venditore, l'acquirente è autorizzato a controllare e modificare i dati che l'acquirente ha inserito nell'ordine, anche per quanto riguarda la possibilità dell'acquirente di rilevare e correggere gli errori commessi durante l'inserimento dei dati nell'ordine. L'acquirente invia l'ordine al venditore facendo clic sul pulsante "invia ordine". I dati riportati nell'ordine il venditore intende come corretti.

3.6. L'invio dell'ordine è considerato un atto dell'acquirente che identifica senza dubbio la merce ordinata, il prezzo di acquisto, la persona dell'acquirente, la modalità di pagamento del prezzo di acquisto ed è una bozza vincolante del contratto di acquisto per le parti contrattuali. La condizione per la validità dell'ordine è il completamento di tutti i dati obbligatori nel modulo d'ordine, la conoscenza di questi termini e condizioni sul sito Web e la conferma dell'acquirente di aver letto queste condizioni commerciali.

3.7. Immediatamente dopo aver ricevuto l'ordine, il venditore confermerà tale ricezione all'acquirente tramite e-mail, all'indirizzo e-mail dell'Acquirente specificato nell'interfaccia utente o nell'ordine (di seguito solo "indirizzo e-mail dell'Acquirente“).

3.8. Il venditore ha sempre il diritto, a seconda della natura dell'ordine (quantità della merce, prezzo di acquisto, costi di spedizione stimati) di chiedere all'acquirente un'ulteriore conferma dell'ordine (ad esempio, per iscritto o per telefono).

3.9. La bozza di contratto di acquisto sotto forma di ordine è valida per quindici giorni.

3.10. Il rapporto contrattuale tra il venditore e l'acquirente inizia nel momento dalla consegna dell'accettazione dell'ordine (accettazione) che viene inviata dal venditore all'acquirente tramite e-mail all'indirizzo di posta elettronica dell'acquirente.

3.11. Nel caso in cui uno dei requisiti specificati nell'ordine non possa essere soddisfatto dal venditore, invierà all'acquirente un'offerta modificata all'indirizzo e-mail dell'acquirente indicando possibili varianti dell'ordine e richiederà il parere dell'acquirente.

3.12. L'offerta modificata è considerata una nuova bozza del contratto di acquisto e in tal caso il contratto di acquisto si intende concluso solo previa accettazione dell'acquirente tramite e-mail.

3.13. L'acquirente é d´accordo con uso di mezzi di comunicazione a distanza al momento della conclusione del contratto di acquisto. I costi sostenuti dall'acquirente nell'utilizzo dei mezzi di comunicazione a distanza in relazione alla conclusione del contratto di acquisto (costi di connessione a Internet, costi di telefonate) sono a carico dell'acquirente stesso e tali costi non differiscono da quelli di tariffa base.

  1. Prezzo della merce e condizioni di pagamento

4.1. Il prezzo della merce e gli eventuali costi associati alla consegna della merce ai sensi del contratto di acquisto, l'acquirente può pagare al venditore con le seguenti modalità:

4.2. L'acquirente è tenuto a pagare al venditore insieme al prezzo di acquisto i costi associati all'imballaggio e alla consegna della merce per l'importo concordato. Salvo espressa indicazione contraria, il prezzo di acquisto include anche i costi legati alla consegna della merce.

4.3. Il venditore non richiede un acconto o un altro pagamento simile da parte dell'acquirente. Con questo non sono pregiudicate le disposizioni dell'articolo 4.6 delle condizioni commerciali in merito all'obbligo di pagamento anticipato del prezzo di acquisto della merce.

4.4. In caso di pagamento in contanti o in caso di pagamento in contrassegno, il prezzo di acquisto è pagabile al ricevimento della merce. In caso di pagamento tramite bonifico bancario, il prezzo di acquisto è pagabile entro 3 giorni dalla conclusione del contratto di acquisto.

4.5. In caso di pagamento tramite bonifico bancario, l'acquirente è tenuto a pagare il prezzo di acquisto della merce unitamente al simbolo di pagamento variabile. In caso di pagamento tramite bonifico bancario, l'obbligo dell'acquirente di pagare il prezzo di acquisto è adempito quando l'importo relativo viene accreditato sul conto del venditore.

4.6. Il venditore ha il diritto, soprattutto nel caso in cui l'acquirente non fornisca un'ulteriore conferma dell'ordine (articolo 3.6), di richiedere il pagamento dell'intero prezzo di acquisto prima di inviare la merce all'acquirente. Le disposizioni del § 2119 paragrafo 1 del codice civile non si applicano.

4.7. Eventuali sconti sul prezzo della merce forniti dal venditore all'acquirente non sono cumulabili tra loro.

4.8. Se ciò è consuetudine nei rapporti d'affari o se così previsto da norme legali generalmente vincolanti, il venditore emetterà un documento fiscale - una fattura - all'acquirente in merito ai pagamenti effettuati sulla base del contratto di acquisto. Il venditore è un contribuente dell'imposta sul valore aggiunto. Documento fiscale - la fattura verrà emessa dal venditore all'acquirente dopo il pagamento del prezzo della merce e inviata in formato elettronico all'indirizzo e-mail dell'acquirente.

4.9. Secondo la legge sulla registrazione delle vendite, il venditore è obbligato a rilasciare una ricevuta all'acquirente. Allo stesso tempo, è obbligato a registrare online le entrate ricevute con l'amministratore delle imposte; in caso di guasto tecnico, al più tardi entro 48 ore.

4.10. I codici promozionali, i buoni sconto e gli sconti dei programmi fedeltà non sono cumulabili. Al momento dell'acquisto è sempre possibile utilizzare un solo codice sconto o uno sconto del programma fedeltà.

  1. Recesso dal contratto di acquisto

5.1. L'acquirente prende atto che secondo le disposizioni del § 1837 del codice civile, non è possibile recedere dal contratto di acquisto:

  • 5.1.1. sulla fornitura di beni, il cui prezzo dipende dalle fluttuazioni del mercato finanziario indipendentemente dalla volontà del venditore e che possono verificarsi durante il periodo di recesso dal contratto,
  • 5.1.2. sulla consegna di merci che sono state modificate secondo i desideri dell'acquirente o per la sua persona
  • 5.1.3. sulla consegna di una registrazione audio o video o di un programma per computer, se la confezione originale é danneggiata,
  • 5.1.4. sulla consegna di contenuto digitale, se non è stato consegnato su un supporto tangibile ed è stato consegnato con il previo consenso espresso dell'acquirente prima della scadenza del periodo di recesso e il venditore ha informato l'acquirente prima di concludere il contratto che in tal caso egli non ha diritto di recedere dal contratto.

5.2. Se non è un caso di cui all'articolo 5.1 o un altro caso in cui non è possibile recedere dal contratto di acquisto, l'acquirente ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto in conformità con le disposizioni del § 1829 paragrafo 1 del codice civile entro quattordici (14) giorni dal ricevimento della merce, e nel caso in cui oggetto del contratto di acquisto comprenda più tipologie di merce o una consegna di più parti, tale periodo decorre dalla data di ricevimento dell'ultima consegna di beni. Il recesso dal contratto di acquisto deve essere inviato al venditore entro il termine specificato nella frase precedente.

5.3. Per recedere dal contratto di acquisto l'acquirente può utilizzare il modulo di esempio fornito dal venditore il quale costituisce allegato alle condizioni commerciali. Il recesso dal contratto di acquisto può essere inviato dall'acquirente all'indirizzo della sede del venditore o della sede legale. Per consegna della recessione dal contratto valgono le disposizioni dell'articolo 11 delle presenti condizioni commerciali. 

5.4. In caso di recesso dal contratto di acquisto ai sensi dell'articolo 5.2 delle condizioni commerciali, il contratto di acquisto si intende risolto sin dall'inizio   La merce dovrà essere restituita al venditore entro quattordici (14) giorni dal recesso dal contratto al venditore. Se l'acquirente recede dal contratto di acquisto, l'acquirente sostiene i costi associati alla restituzione della merce al venditore, anche se la merce non può essere restituita per sua natura tramite posta ordinaria.

5.5. In caso di recesso dal contratto ai sensi dell'articolo 5.2 delle condizioni commerciali, il venditore restituirà i mezzi finanziari ricevuti dall'acquirente entro quattordici (14) giorni dal recesso dal contratto di acquisto da parte dell'acquirente, nello stesso modo come li ha ricevuti il venditore. Il venditore ha anche il diritto di restituire i mezzi forniti dall'acquirente al momento della restituzione della merce all'acquirente o in qualsiasi altro modo, se l'acquirente è d'accordo e l'acquirente non deve sostenere costi aggiuntivi. Se l'acquirente recede dal contratto di acquisto, il venditore non è obbligato a restituire i fondi ricevuti all'acquirente prima che l'acquirente restituisca la merce o dimostri di aver inviato la merce al venditore.

5.6 ll venditore ha il diritto alla compensazione del danno sorto sulla merce, tramite compensazione unilaterale dal prezzo di acquisto.

5.7. Fino alla presa in consegna della merce da parte dell'acquirente, il venditore ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto in qualsiasi momento. In tal caso, il venditore restituirà il prezzo di acquisto all'acquirente senza indebito ritardo, tramite bonifico bancario sul conto specificato dall'acquirente.

5.8. Se un regalo viene fornito all'acquirente insieme alla merce, il contratto di regalo tra il venditore e l'acquirente è concluso con la condizione di scioglimento in caso che l'acquirente recede dal contratto di acquisto, il contratto di regalo per tale regalo perde il suo effetto e il l'acquirente è obbligato a restituire il regalo fornito.

  1. Trasporto e consegna di merce

6.1. Nel caso in cui la modalità di trasporto sia contrattata sulla base di una richiesta speciale dell'acquirente, l'acquirente si assume il rischio e gli eventuali costi aggiuntivi associati a questa modalità di trasporto.

6.2. Se in base al contratto di acquisto, il venditore è obbligato a consegnare la merce nel luogo specificato dall'acquirente nell'ordine, l'acquirente è obbligato a prendere in consegna la merce al momento della consegna.

6.3. Nel caso in cui per motivi da parte dell'acquirente sia necessario consegnare la merce ripetutamente o in modo diverso da quanto specificato nell'ordine, l'acquirente è tenuto a pagare i costi associati alla consegna ripetuta della merce, rispettivamente costi associati a un altro metodo di consegna.

6.4. L'acquirente è tenuto a controllare l'integrità dell'imballo della merce al ricevimento da parte del vettore, e in caso di eventuali vizi comunicarlo immediatamente al vettore. In caso di rottura dell'imballaggio che indichi l'ingresso non autorizzato nella spedizione, l'acquirente non è tenuto a prendere in carico la spedizione dal vettore.

  1. Diritti da adempimento incorretto

7.1. I diritti e gli obblighi delle parti contrattuali in merito ai diritti derivanti da un adempimento incorretto sono regolati dalle relative norme generalmente vincolanti (in particolare le disposizioni § 1914 fino 1925, § 2099 fino 2117 a § 2161 fino 2174 codice civile).

7.2 ll venditore risponde all'acquirente che la merce è priva di difetti al momento del ricevimento. In particolare, il venditore è responsabile nei confronti dell'acquirente che al momento quando l'acquirente ha preso in consegna la merce:

  • 7.2.1. la merce ha le caratteristiche concordate dalle parti e in mancanza di accordo hanno le caratteristiche descritte dal venditore o dal produttore o che l'acquirente si aspettava in relazione alla natura della merce e sulla base della pubblicità fatta da loro,
  • 7.2.2. la merce é idonea allo scopo dichiarato dal venditore per il suo uso o per il quale vengono normalmente utilizzati i prodotti di questo tipo,
  • 7.2.3. la merce corrisponde in qualità o design al campione o modello contrattato, se la qualità o il design è stato determinato in base al campione o modello contrattato,
  • 7.2.4. la merce è nella quantità, misura o peso appropriati e
  • 7.2.5. la merce è conforme ai requisiti delle normative legali.

7.3. Le disposizioni di cui all'articolo 7.2 delle condizioni commerciali non si applicano alla merce venduta a un prezzo inferiore per un difetto per il quale è stato concordato un prezzo inferiore, all'usura causata dal suo normale utilizzo, alla merce usata per un difetto corrispondente al grado di utilizzo o usura dell'acquirente o se deriva dalla natura della merce.

7.4. Se il difetto si manifesta entro sei mesi dal ricevimento, si considera che la merce era difettosa giá al momento del ricevimento.

7.5. I diritti derivanti da un adempimento incorretto sono applicati dall'acquirente presso il venditore presso la sede operativa, ove è possibile l'accettazione del reclamo per quanto riguarda la gamma di merce venduta, oppure presso la sede legale o sede di attività. Il momento del reclamo è considerato il momento in cui il venditore ha ricevuto la merce reclamata dall'acquirente.

7.6. Altri diritti e obblighi delle parti relativi alla responsabilità del venditore per difetto possono essere regolati dalla procedura di reclamo del venditore.

  1. Altri diritti e obblighi delle parti contrattuali

8.1. L'acquirente acquisisce la proprietà della merce pagando l'intero prezzo di acquisto della merce

8.2. In relazione all'acquirente, il venditore non è vincolato da alcun codice di condotta ai sensi delle disposizioni del § 1826 par. 1 lett. e) del codice civile.

8.3. La risoluzione extragiudiziale dei reclami dei consumatori è fornita dal venditore tramite un indirizzo elettronico. Il venditore invierà informazioni sulla risoluzione del reclamo dell'acquirente all'indirizzo e-mail dell'acquirente.

8.4. Il venditore ha il diritto di vendere merci sulla base di una licenza commerciale. La licenza commerciale viene controllata nell'ambito delle sue competenze dall'ufficio licenze commerciali pertinente. L'Ufficio per la protezione dei dati personali controlla l'area della protezione dei dati personali. In misura limitata, l'autorità ceca per l'ispezione del commercio controlla anche il rispetto della legge n. 634/1992 Coll., Sulla protezione dei consumatori, con le seguenti modifiche.

8.5. L'acquirente si assume il rischio di un cambiamento di circostanze ai sensi del § 1765 paragrafo 2 del codice civile.

  1. Protezione dei dati personali

9.1. Il suo obbligo di informazione nei confronti dell'acquirente ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali  e sulla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46 / CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati) (di seguito denominato "Regolamento GDPR“) relativi al trattamento dei dati personali dell'acquirente ai fini dell'esecuzione del contratto di acquisto, ai fini della negoziazione del presente contratto e ai fini dell'adempimento degli obblighi di diritto pubblico del venditore, il venditore adempie mediante apposito documento.

  1. Invio di messaggi aziendali e memorizzazione cookies

10.1. L'Acquirente acconsente all'invio di informazioni relative ai beni, servizi o attività del Venditore all'indirizzo elettronico dell'Acquirente e acconsente inoltre all'invio di comunicazioni commerciali da parte del Venditore all'indirizzo elettronico dell'Acquirente. Il venditore adempie al proprio obbligo di informazione nei confronti dell'acquirente ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento GDPR relativo al trattamento dei dati personali dell'acquirente ai fini dell'invio di comunicazioni commerciali mediante apposito documento.

10.2. L'acquirente acconsente alla memorizzazione dei cosiddetti cookies sul proprio computer. Se è possibile effettuare un acquisto sul sito web e adempiere agli obblighi del venditore derivanti dal contratto di acquisto senza memorizzare i cosiddetti cookies sul computer dell'acquirente, l'acquirente può revocare il consenso di cui al periodo precedente in qualsiasi momento.

  1. Consegna

11.1. Gli avvisi riguardanti il ​​rapporto tra il venditore e l'acquirente, in particolare riguardo al recesso dal contratto di acquisto, devono essere consegnati per posta sotto forma di lettera raccomandata, salvo quanto diversamente stabilito nel contratto di acquisto. Le comunicazioni devono essere consegnate all'indirizzo di contatto pertinente dell'altra parte e si considerano ricevute ed efficaci al momento della consegna per posta, ad eccezione della comunicazione di recesso effettuata dall'acquirente, in cui il recesso è efficace se la notifica è inviata dall'acquirente entro il periodo di recesso.

11.2. Si considera consegnata anche una comunicazione la cui accettazione è stata rifiutata dal destinatario, che non è stata ritirata durante il periodo di giacenza o che è stata restituita come non recapitabile.

11.3. Le parti contraenti possono recapitare reciprocamente la corrispondenza ordinaria via e-mail, all'indirizzo di posta elettronica specificato nell'account utente dell'acquirente o specificato dall'acquirente nell'ordine, risp. all'indirizzo indicato sul sito web del venditore.

  1. Istituzioni finali

12.1. Se il rapporto stabilito dal contratto di acquisto contiene un elemento internazionale (straniero), le parti concordano che il rapporto è regolato dalla legge ceca. Ciò non pregiudica i diritti del consumatore derivanti da normative legali generalmente vincolanti.

12.2. Se una qualsiasi disposizione delle condizioni commerciali è, o diventa non valida o inefficace, la disposizione non valida sarà sostituita da una disposizione il cui significato è il più vicino possibile alla disposizione non valida. L'invalidità o l'inefficacia di una disposizione non pregiudica la validità delle altre disposizioni. Modifiche e integrazioni al contratto di acquisto o alle condizioni commerciali richiedono una forma scritta.

12.3. Il contratto di acquisto, comprese le condizioni commerciali, è archiviato dal venditore in formato elettronico e non è accessibile.

12.4. L'allegato alle condizioni commerciali è un esempio di modulo per il recesso dal contratto di acquisto.

12.5. Dati di contatto del venditore: indirizzo di consegna: Via Revoluční 655/1, 110 00 Praha 1, indirizzo di posta elletronica: info@kitstore.it, telefono: +420 273 130 934

A Praga il 7 marzo 2017

Altri documenti:

Informativa sul trattamento dei dati personali

Moduli:

Modulo di reclamo

LEGO Harry Potter™ | KITSTORE

Prova il nuovo LEGO Harry Potter™

Programma VIP KITSTORE

Basta registrarsi sul nostro e-shop.

LEGO Star Wars | KITSTORE

Torna in una galassia lontana.